Come scegliere gioielli in oro

 

Saper scegliere gioielli in oro da comprare online e da negozio

guida-saper-comprare-gioielli-in-oro

L’acquisto di un gioiello in oro, sia che venga fatto online oppure in un negozio specializzato o in oreficeria, ha sempre un sapore particolare e richiede anche particolari attenzioni.

In generale si crede che i gioielli in oro siano poco accessibili, ma in realtà oggi ci sono moltissime occasioni soprattutto nell’ecommerce a patto di saper giudicare se un pezzo vale il prezzo che viene richiesto e se ci si può fidare del venditore.

 

 

Quali caratteristiche deve avere un gioiello in oro?

Non si tratta necessariamente di essere degli esperti, ma si deve comunque saper scegliere i gioielli in oro da comprare, per capire se quello che si sta acquistando è effettivamente di valore. E allora, come fare per determinare se l’oggetto in oro, a cominciare dagli anelli passando per gli orecchini, le catene, i bracciali o quanto altro di prezioso si vuole comprare è davvero l’oggetto dei nostri desideri?

Anzitutto bisogna sapere quali sono le varietà di oro che si trovano in commercio. In particolare l’oro viene definito bianco se è composto al 75% composto da oro puro e al 25% da argento, nichel o palladio, si dice invece oro verde se è composto dal 75% di oro, 12,5% argento e 12,5% rame. L’oro rosso, che veniva usato soprattutto per i gioielli antichi, è composto al 75% di oro, 20,5% di rame  e 4,5% di argento. Infine l'oro giallo, quello da tutti considerato più comune per i gioielli, è composto di oro al 75%, 13% di rame  e 12% di argento. Esiste poi un’altra variante, l’oro rosa che è composto da 75% di oro, 19% di rame e 6% di argento.

La quotazione dell’oro e quindi dei gioielli che vengono realizzati con quel metallo, è data al grammo o all’oncia e la purezza viene misurata in carati: quello puro al 100% vale 24 carati, quello al 75% di purezza vale 18 carati e via via a scendere E quello a 18 carati è il più utilizzato nella realizzazione di gioielli, anche per rendere i prezzi più accessibili ad un pubblico vasto.

 

 

Le prove per verificare la bontà di un gioiello in oro

oro-puro-vero-guida

E allora come giudicare se quello che abbiamo in mano è effettivamente oro vero, quali che siano i carati, oppure sono un gioiello placcato e che non vale il prezzo che ci viene richiesto?

Sono diverse le prove a cui si possono sottoporre gli oggetti in oro. La prima è puramente visiva, perché nella maggioranza dei casi sull’oro è presente una punzonatura nella quale viene indicata la purezza espressa in millesimi o in carati e quindi un gioiello viene considerato in oro se sono presenti almeno 10 carati. La punzonatura non si vede a occhio nudo ma basta una lente di ingrandimento perché il codice è riportato in caratteri piccoli, anche se l’usura potrebbe aver parzialmente o totalmente cancellato il dato.

Ma c’è un’altra prova visiva per controllare se si tratta di oro vero e si ottiene verificando se ci sia una differenza di colore evidente sull’oggetto. È fondamentale quindi controllare il colore della superficie nelle zone più esposte all'attrito, quelle attorno ai bordi poiché è facile vedere se l'oggetto è solo ricoperto d'oro o è d'oro massiccio: infatti se il colore e il metallo sembrano venire via con lo sfregamento, allora si può essere certi che non sia effettivamente oro come ci viene proposto.

Un’alternativa importante ai gioielli in oro puro, che sia a 14, 18 o 24 carati, può essere nei gioielli ricondizionati. Si tratta fondamentalmente di oggetti usati che nel corso del tempo hanno subito processi di rilavorazione e trattamenti che hanno permesso di riportarli al loro stato iniziale, per consentire di rimetterlo in vendita come se fosse nuovo. Una pratica assolutamente consentita, perché i gioielli ricondizionati rappresentano un soluzione logica per comprare bene senza spendere troppo.

 

Come procedere all’acquisto di un gioiello in oro online

Se i controlli visivi e tattili sono un buon modo per essere certi di comprare un gioiello in oro senza prendere fregature, ci sono anche altri accorgimenti dettati dal buon senso e dalle regole per rimanere tranquilli in caso di acquisto, soprattutto nel caso sia online.

Anzitutto bisogna essere certi dell’affidabilità del portale preferendo quindi aziende e produttori ufficiali oppure ancora siti di e commerce che sono conosciuti in tutto il mondo. E poi sempre meglio fare raffronti di prezzo, perché lo stesso gioiello in oro può essere venduto su più piattaforme e quindi paragonare può portare ad acquistarlo ad un prezzo minore.

I siti ufficiali inoltre sono affidabili per quello riguarda l'assistenza e la garanzia sul prodotto acquistato oltre che sulla spedizione. Infatti ogni gioiello in oro deve essere sempre accompagnato dal certificato di garanzia fornito dal produttore che ne attesta le caratteristiche. Nel caso manchi nel pacchetto che viene inviato, si può subito esercitare il recesso. E ancora, per gli acquisti online, una volta scelta la modalità di pagamento (carta di credito, Paypal, contrassegno sono le più comuni) non possono esserci richiesti altri dati personali. Quindi in caso contrario, meglio diffidare.